Loading Spinner

Pietro Bardellino Sold at Auction Prices

Painter, b. 1728 - d. 1806

See Artist Details

0 Lots

Sort By:

Categories

    Auction Date

    Seller

    Seller Location

    Price Range

    to
    • Pietro Bardellino
      Apr. 24, 2024

      Pietro Bardellino

      Est: €7,000 - €10,000

      (Naples 1728–1819) Madonna and Child, oil on canvas, shaped top, 72.5 x 54.5 cm, framed Provenance: Private collection, Germany; where acquired by the present owner We are grateful to Riccardo Lattuada for suggesting the attribution of the present painting on the basis of a photograph.

      Dorotheum
    • Pietro Bardellino (attribuito a) The Presentation of the Virgin at the Temple
      Apr. 18, 2024

      Pietro Bardellino (attribuito a) The Presentation of the Virgin at the Temple

      Est: €4,500 - €6,500

      OIl on canvas Canvas cm. 163x150. Framed Il presente dipinto può essere ricondotto alla produzione Pietro Bardellino, allievo e seguace di Francesco De Mura, e personalità di spicco della scena artista partenopea di secondo Settecento. Tipiche del Bardellino sono le gamme cromatiche dominanti chiare e luminose, l'ariosità della scena, l'impianto compositivo elegante ed essenziale, con lo studiato sfondo architettonico, e, infine, i volti delle due figure che dominano la scena, il sacerdote Zaccaria e Sant'Anna, le cui fisionomie si ritrovano in varie opere del maestro. Come appropriati termini di confronto si possono qui ricordare Ester e Assuero della chiesa di Santa Maria Regina Coeli a Napoli, Enea ai Campi Elisi (Museo di Capodimonte, Napoli) ed Enea si presenta a Didone già in collezione Morano a Napoli. BIBLIOGRAFIA DI CONFRONTO: N. Spinosa, Pittura napoletana del Settecento. Dal Rococò al Classicismo, Napoli 1999, pp. 87, 121-125, 281.

      Bertolami Fine Art s.r.l.
    • Pietro Bardellino (Napoli 1732 - 1806)
      Feb. 20, 2024

      Pietro Bardellino (Napoli 1732 - 1806)

      Est: €2,800 - €4,000

      Pietro Bardellino (Napoli 1732 - 1806) Coppia di Putti Olio su tavola 45,5 x 26,2 cm Bardellino in queste opere si rifece alla morbidezza espressiva del suo maestro De Mura e presumibilmente, trasse ispirazione dalla stupenda serie di otto bozzetti raffiguranti dei Cherubini conservati oggi a Capodimonte. Tra i tanti esempi di paragone riscontrabili nei dipinti di Bardellino citiamo il putto raffigurato in Prometeo, pubblicato alla pag. 275, fig. 194, del volume Pittura napoletana del Settecento -dal Roccocò al Classicismo- a cura di Nicola Spinosa. Fu il miglior allievo di Francesco De Mura, il quale lasciò un'indelebile influenza nel percorso artistico di Bardellino. Non si conosce nulla del suo primo periodo artistico precedente al 1756, quando decorò il soffitto della farmacia degli Incurabili. In seguito subì il fascino di Francesco Solimena, anche se le sue opere più ispirate guardavano alla maniera di Giacomo del Po e di Luca Giordano. Nominato membro dell'Accademia di Belle Arti, vi fu chiamato da Luigi Vanvitelli nel 1773 e nel 1779 venne nominato maestro della Regia Accademia di disegno e di pittura. La sua attività di frescante si sviluppò partire dalla seconda metà del Settecento grazie alle commissioni di Ferdinando IV di Borbone. Attento alle tendenze, sia del barocchetto padano, sia della pittura francese del suo tempo, avvertì la necessità di schiarire il suo impianto cromatico favorendo la nascita e lo sviluppo di una corrette roccocò napoletana e meridionale. Pietro Bardellino (Naples 1732 - 1806) A Pair of Putti Oil on panel 45,5 x 26,2 cm In these artworks, Bardellino harked back to the expressive softness of his master De Mura and presumably drew inspiration from the stupendous series of eight sketches depicting Cherubs preserved today in Capodimonte. Among the many examples of comparison found in Bardellino's paintings, we mention the putto depicted in Prometheus, published on page. 275, fig. 194, of the volume Pittura napoletana del Settecento -dal Roccocò al Classicismo- edited by Nicola Spinosa.

      Lucas Aste
    • PIETRO BARDELLINO
      May. 18, 2023

      PIETRO BARDELLINO

      Est: €4,000 - €7,000

      (Napoli, 1732 ; 1806) Paride saetta Achille Olio su tela, cm 120X120 Provenienza: Collezione privata Vedi scheda al lotto precedente. Si ringrazia Nicola Spinosa per l'attribuzione. Bibliografia di riferimento: N. Spinosa, Pietro Bardellino. Un pittore poco noto del Settecento napoletano, in Pantheon, 31, 1973, pp. 264-284 N. Spinosa, in Civiltà del '700 a Napoli, catalogo della mostra a cura di R. Causa e N. Spinosa, Firenze, 1979-1980, I, pp. 270-275 N. Spinosa, Pittura napoletana del Settecento dal Rococò al Classicismo, Napoli 1987, pp. 53, 121-125, nn. 153-174, pp. 273-284, figg. 189-214

      Wannenes Art Auctions
    • PIETRO BARDELLINO
      May. 18, 2023

      PIETRO BARDELLINO

      Est: €4,000 - €7,000

      (Napoli, 1732 ; 1806) La morte di Virginia Olio su tela, cm 120X120 Provenienza: Collezione privata I dipinti qui presentati sono una aggiunta significativa al catalogo di Pietro Bardellino, documentandone lo stile giovanile, quando il pittore si rivela uno dei più dotati allievi di Francesco De Mura. La personalità dell'artista fu inizialmente riscoperta da Costanza Lorenzetti nella celebre mostra dedicata ai tre secoli della pittura napoletana del 1938 (cfr. C. Lorenzetti, La pittura napoletana del Settecento, in La mostra della pittura napoletana dei secoli XVII, XVIII, XIX, catalogo a cura di S. Ortolani, C. Lorenzetti, S. Biancale, Napoli 1938, pp. 202-203), ma saranno le più recenti ricerche di Nicola Spinosa a fornire gli apporti più importanti. Allo studioso, infatti, si deve una precisa analisi della produzione fino alla piena maturità, quando l'autore è attivo come frescante nelle principali residenze reali di Ferdinando IV di Borbone. Nel nostro caso, l'esecuzione può collocarsi al sesto decennio, quando si data la tela per il soffitto della Farmacia degli incurabili e l'Allegoria della Scultura e il Trionfo dell'Aurora del Museo Ponce (Cfr. Spinosa 1987, scheda 153, fig. 189; scheda 155, fig. 191), che già riferito a De Mura, fu correttamente attribuito e datato agli anni Sessanta da Nicola Spinosa (Cfr. Spinosa 1980). Detto ciò, sia pur evidente la stretta analogia delle tele in esame con quelle demuriane di collezione privata romana (Cfr. Spinosa 1986, p. 160, tavv. 56, 58, 59, fig. 303), si percepisce in Bardellino una diversa interpretazione delle cromie e delle costruzioni sceniche, preannunciando una sensibilità classicista in procinto di coniugarsi a un pittoricismo dal tenore più rarefatto e tipico del rococò partenopeo dell'epoca. Si ringrazia Nicola Spinosa per l'attribuzione. Bibliografia di riferimento: N. Spinosa, Pietro Bardellino. Un pittore poco noto del Settecento napoletano, in Pantheon, 31, 1973, pp. 264-284 N. Spinosa, in Civiltà del '700 a Napoli, catalogo della mostra a cura di R. Causa e N. Spinosa, Firenze, 1979-1980, I, pp. 270-275 N. Spinosa, Pittura napoletana del Settecento dal Rococò al Classicismo, Napoli 1987, pp. 53, 121-125, nn. 153-174, pp. 273-284, figg. 189-214

      Wannenes Art Auctions
    • Pietro Bardellino, 1728 Neapel – 1806 ebenda
      Mar. 30, 2023

      Pietro Bardellino, 1728 Neapel – 1806 ebenda

      Est: €4,000 - €6,000

      MARIA MIT DEM KIND UND JOHANNES Öl auf Leinwand. Doubliert. 42 x 30 cm im Oval. In mit weinrotem Samt bezogenem Rahmen und Blattzierleiste. Beigegeben ein Gutachten von Vincenzo Pacelli, Neapel, 29. September 2002, in Kopie. Vor einer Marmorsäule, die auf einer Basis ruht, sitzt die Halbfigur der Maria mit einem goldsamtenen Rundkissen, auf dem das Jesuskind halb sitzt, halb liegt. Links daneben Johannes der Täufer als Kind mit seinem Kreuzstab. Das Gemälde kann in die 1780er-Jahre datiert werden, Pacelli stellt die hohe Qualität und den guten Erhaltungszustand heraus. (1350063) (13)

      Hampel Fine Art Auctions
    • BARDELLINO PIETRO (1728 - 1810) Death of Saint Andrea Avellino
      Dec. 14, 2022

      BARDELLINO PIETRO (1728 - 1810) Death of Saint Andrea Avellino

      Est: €6,000 - €8,000

      BARDELLINO PIETRO (1728 - 1810). Death of Saint Andrea Avellino. Provenance: Private Collection, Bari.. Cm 116,00 x 203,00.

      Capitolium Art
    • Zeus and Ganymede
      Dec. 08, 2022

      Zeus and Ganymede

      Est: £4,000 - £6,000

      The Property of a European Private Collector Pietro Bardellino Napoli 1728-1819 Zeus and Ganymede oil on canvas unframed: 50.3 x 38 cm.; 19⅞ x 15 in. framed: 60.8 x 49.1 cm.; 24 x 19⅜ in. Bid on Sotheby's

      Sotheby's
    • Pietro Bardellino, 1728 Neapel – 1806 ebenda, zugeschrieben
      Dec. 08, 2022

      Pietro Bardellino, 1728 Neapel – 1806 ebenda, zugeschrieben

      Est: €8,000 - €10,000

      Allegorie der ContineNZa Öl auf Leinwand. Im Oktagon. 143 x 70 cm. In dekorativem original Rahmen mit teilvergoldetem plastischem Bändern und Schleifen. Die Enthaltsamkeit wird hier als jugendliche weibliche Gestalt wiedergegeben, auf einer Wolke sitzend vor himmlischen Hintergrund, in weißem Gewand mit blauem Gurt, beigen Druck und einem faltenreichen sie umgebenden roten Mantel. Ihr zur Seite sitzend ein kleiner geflügelter nackter Putto, der voller Interesse aus dem Bild herausschaut, unterhalb ihres linken Fußes ein weißes herabhängendes Band mit der Bezeichnung „CONTINENZA“. Über ihren langen blonden Haaren ein beiges Tuch, das sie mit den Fingern ihrer linken Hand leicht nach oben hält. In der Hand ihres rechten Armes vor der Brust hält sie ihr attributiv zugeordnet ein Hermelin, das nur einmal am Tage frisst und deshalb auch so hellhörig für jede Gefahr ist, dass es nur schwer zu erjagen ist. Malerei in harmonischer, weicher Farbgebung. Anmerkung: Der Maler war ein Schüler des Francesco de Mura (1696-1782). Badelino schuf zahlreiche, meist im kirchlichen Auftrag entstandenen Werke, so etwa für die Kirche San Giacomo degli Spagnoli. Besondere Bekanntheit erfuhr seine „Aufnahme Psyches in den Olymp“, um 1780, heute Gemäldegalerie Berlin. (1341271) (18)

      Hampel Fine Art Auctions
    • PIETRO BARDELLINO (attr. a)
      Nov. 29, 2022

      PIETRO BARDELLINO (attr. a)

      Est: €800 - €1,200

      (Napoli, 1732 - 1806) Santa Famiglia con angeli Olio su tela, cm 41,5X33 Pietro Bardellino fu allievo di Francesco de Mura. A partire dalla seconda metà XVIII secolo fu attivo come frescante nelle principali residenze reali di Ferdinando IV di Borbone. Attento alle tendenze dell'arte nord-europea di gran moda alla corte di Maria Carolina di Sassonia, moglie di Ferdinando IV, il pittore schiarisce e rende ancora più diafane le composizioni del suo maestro, esplicando un elegante gusto rococò in chiave meridionale. La tela in esame è quindi da collocare alla prima attività, certamente influenzata dalle tonalità e dai modelli demuriani. Bibliografia di riferimento: N. Spinosa, Pietro Bardellino un pittore poco noto del Settecento napoletano, in Pantheon, 31.1973 N. Spinosa, Pittura napoletana del Settecento. Dal rococò al classicismo, Napoli 1987, II, p. 53

      Wannenes Art Auctions
    • Pietro Bardellino, 1728 Neapel – 1806 ebenda
      Jun. 30, 2022

      Pietro Bardellino, 1728 Neapel – 1806 ebenda

      Est: €8,000 - €12,000

      MARIA-MAGDALENA ALS BÜSSERIN Öl auf Leinwand. 75 x 60 cm. Beigegeben eine Expertise von Dr. Fabio Obertelli. Das Gemälde wurde laut Vorbesitz bereits von Nicola Spinosa mit dem Maler in Verbindung gebracht. Die Heilige im Halbbildnis dargestellt. Der Lichteinfall von links oben beleuchtet die Szene. Ihr Reueblick nach oben gerichtet, die Hände verschränkt, liegen einem Schädel auf. Dahinter eine Deckelvase als Salbgefäß, Attribut der Heiligen, die Jesus die Füße gesalbt hatte, sowie ein Holzkreuz, dessen schräge Positionierung der Diagonalkomposition der Figur entspricht. Dazwischen erscheinen zwei geflügelte Engelsköpfe zwischen Wolken. Das aufgelöste Haar – allegorisch als Zeichen des Lasters überliefert – fällt in lockeren Strähnen zu den unbedeckten Schultern herab. Die Farbigkeit insgesamt in zurückhaltender Helligkeit, nur durch das dunkelblaue Manteltuch kontrastiert. Das Inkarnat in betontem Sfumato. Der Maler war Schüler des Francesco De Mura (1696-1782), dessen Einfluss auch in vorliegendem Werk noch spürbar ist, wie aus einem Vergleichsbild hervorgeht (Sotheby´s London 2007). Bardellino schuf zahlreiche, meist im kirchlichen Auftrag entstandene Werke, so etwa für Kirchen wie S. Giacomo degli Spagnoli, aber auch für die Bibilioteca di Girolamini, Neapel, 1792. Besondere Bekanntheit erfuhr seine „Aufnahme Psyches in den Olymp“, um 1780, heute Gemäldegalerie Berlin. A.R. Literatur: Gemäldegalerie Berlin, Staatliche Museen Preussischer Kulturbesitz. Katalog der ausgestellten Gemälde des 13. - 18. Jahrhunderts. Mann, Berlin 1975. (1320783) (2) (11)

      Hampel Fine Art Auctions
    • PIETRO BARDELLINO
      Jun. 09, 2022

      PIETRO BARDELLINO

      Est: €20,000 - €30,000

      (Napoli, 1732 - 1806) Allegoria della Prudenza Olio su tela, cm 148X148 Vedi scheda al lotto precedente. Provenienza: Roma, Christie's, 4 dicembre 1991, lotto 153 Bibliografia di riferimento: C. Lorenzetti, La pittura napoletana del Settecento, in S. Ortolani e C. Lorenzetti, S. Biancale, La mostra della pittura napoletana dei secoli XVII, XVIII, XIX , catalogo della mostra, Napoli 1938, pp. 202-203 N. Spinosa, Pietro Bardellino un pittore poco noto del Settecento napoletano, in Pantheon, 31. 1973, pp. 264-284 N. Spinosa, Pittura napoletana del Settecento. Dal rococò al classicismo, Napoli 1987, II, p. 53 R. Lattuada, Casa di Re, un secolo di storia alla Reggia di Caserta, catalogo della mostra, Milano 2004, I, pp. 106, 109, 114-119, 285-286, 2.13; 286, 214-216

      Wannenes Art Auctions
    • PIETRO BARDELLINO
      Jun. 09, 2022

      PIETRO BARDELLINO

      Est: €20,000 - €30,000

      (Napoli, 1732 - 1806) Allegoria della Fortezza Olio su tela, cm 148X148 Provenienza: Roma, Christie's, 4 dicembre 1991, lotto 153 Pietro Bardellino è da considerarsi il più talentuoso allievo di Francesco de Mura e a partire dalla seconda metà XVIII secolo fu attivo nelle principali residenze reali di Ferdinando IV di Borbone. Attento alle tendenze dell'arte nord-europea di gran moda alla corte di Maria Carolina di Sassonia, moglie di Ferdinando IV, il pittore schiarisce e rende ancora più pittoriche le composizioni del suo maestro, esplicando un elegante gusto rococò in chiave meridionale. Le tele qui presentate sono quindi da collocarsi alla maturità, certamente influenzate dalle sfumature di Corrado Giaquinto e Giacomo del Po, nondimeno da un classicismo che si modula su atmosfere rocaille. La resa preziosa della luminosità pare sfaldare la consistenza plastica delle immagini e le tonalità demuriane lasciano spazio ad un pittoricismo che conduce ad esiti qualitativi inattesi, rivolti alla libera esaltazione dei dati cromatici e formali. Di conseguenza, non è un caso che nel 1991 i dipinti segnarono il risultato d'asta mai più raggiunto dall'artista, in virtù di una forza illustrativa e una qualità che connota le sue migliori creazioni, in cui gli aspetti atmosferici e di impasto trovano confronto e paiono preannunciare le imprese databili al nono decennio conseguite nel Palazzo dei Regi Studi, di Palazzo Spinelli e alla Reggia di Caserta. L'analisi delle stesure evidenzia la sprezzatura dell'esecuzione e lo straordinario connubio tra il disegno e la vibrante costruzione pittorica, che riesce con sorprendente abilità ad evocare i volumi e la vitale monumentalità delle figure. Questi dati, estetici e tecnici, confermano ulteriormente il giudizio critico sul fondamentale contributo del Bardellino all'arte napoletana di fine Settecento, il suo ruolo di principale interprete e consapevole regista dell'evoluzione in chiave neoclassica del rococò europeo, in analogia con Anton Raphael Mengs e Pompeo Girolamo Batoni. Bibliografia di riferimento: C. Lorenzetti, La pittura napoletana del Settecento, in S. Ortolani e C. Lorenzetti, S. Biancale, La mostra della pittura napoletana dei secoli XVII, XVIII, XIX , catalogo della mostra, Napoli, 1938, pp. 202-203 N. Spinosa, Pietro Bardellino un pittore poco noto del Settecento napoletano, in Pantheon, 31. 1973, , pp. 264-284 N. Spinosa, Pittura napoletana del Settecento. Dal rococò al classicismo, Napoli 1987, II, p. 53 R. Lattuada, Casa di Re, un secolo di storia alla Reggia di Caserta, catalogo della mostra, Milano 2004, I, pp. 106, 109, 114-119, 285-286, 2.13; 286, 214-216

      Wannenes Art Auctions
    • PIETRO BARDELLINO
      Jun. 09, 2022

      PIETRO BARDELLINO

      Est: €4,000 - €7,000

      (Napoli, 1732 - 1806) Paesaggio con contadini che danzano Olio su tela, cm 48X93 Vedi scheda al lotto precedente. Bibliografia di riferimento: N. Spinosa, Pietro Bardellino un pittore poco noto del Settecento napoletano, in Pantheon, 31, 1973 N. Spinosa, Pittura napoletana del Settecento. Dal rococò al classicismo, Napoli 1987, II, p. 53

      Wannenes Art Auctions
    • PIETRO BARDELLINO
      Jun. 09, 2022

      PIETRO BARDELLINO

      Est: €4,000 - €7,000

      (Napoli, 1732 - 1806) Paesaggio con concerto di contadini Olio su tela, cm 48X95 I dipinti mostrano una qualità di stesura e disegno che conferma l'autografia a Pietro Bardellino, dichiarandosi di conseguenza i modelli di quelli riferiti a un seguace esitati presso Christie's a Londra il 15 dicembre 2000, lotto 173. Avvalora l'aspetto estetico la bellissima conservazione, che consente di cogliere le raffinatezze cromatiche e la scrupolosità dei dettagli. A questo proposito si osservino le vesti e la loro ricchezza cromatica, la sprezzatura nel descrivere i brani di paesaggio, di natura morta e la ricercata espressività delle figure. Si comprende di conseguenza perché il pittore non fu solo il migliore allievo di Francesco de Mura, ma anche uno dei migliori interpreti della pittura napoletana settecentesca. Non fu affatto un caso che dopo la morte del maestro, Bardellino è il protagonista dell'arcadia festosa, ma altresì regista della grande decorazione destinata alle residenze reali di Ferdinando IV di Borbone. Tornando alle tele in esame, si collocano alla prima maturità, ancora influenzate dalle tonalità demuriane, nondimeno modulate su irreali atmosfere idilliche e una scioltezza di tocco che dimostra la sua piena autonomia creativa. La resa preziosa della luminosità pur mantenendo ancora la consistenza plastica delle forme, infatti, preannuncia quel pittoricismo vigoroso ma classicista che si riscontra nelle opere più tarde, quando si faranno palesi le istanze di fine secolo e gli impegni alla Reggia di Caserta, che non è Luogo di delizie, ma Palazzo dell'amministrazione dello stato. Bibliografia di riferimento: N. Spinosa, Pietro Bardellino un pittore poco noto del Settecento napoletano, in Pantheon, 31.1973 N. Spinosa, Pittura napoletana del Settecento. Dal rococò al classicismo, Napoli 1987, II, p. 53

      Wannenes Art Auctions
    • Pietro Bardellino (1728-1806), Aisle of the Temple of Mary, around 1780 | Pietro Bardellino (1728-1806), Tempelgang Marias, um 1780
      Jun. 03, 2022

      Pietro Bardellino (1728-1806), Aisle of the Temple of Mary, around 1780 | Pietro Bardellino (1728-1806), Tempelgang Marias, um 1780

      Est: €9,000 - €11,700

      Pietro Bardellino (1728-1806), Temple of Mary, c. 1780 Italy. Oil on canvas, relined, 163 x 150 cm. | Pietro Bardellino (1728-1806), Tempelgang Marias, um 1780 Italien. Oel auf Leinwand, doubliert, 163 x 150 cm.

      Amadeus Auction
    • PIETRO BARDELLINO (NAPLES, 1732 - 1806), ATTRIBUTED TO: WOMAN PLAYING A TAMBOURINE
      Nov. 26, 2021

      PIETRO BARDELLINO (NAPLES, 1732 - 1806), ATTRIBUTED TO: WOMAN PLAYING A TAMBOURINE

      Est: €3,000 - €4,000

      Oil n canvas, cm. 36x48. Framed The present work is accompanied by the expertise of Prof. Vincenzo Pacelli. PROVENANCE: private collection, Campania

      Bertolami Fine Arts s.r.l.
    • PIETRO BARDELLINO (NAPLES, 1732 - 1806), ATTRIBUTED TO : PENITENT MAGDALENE
      Nov. 26, 2021

      PIETRO BARDELLINO (NAPLES, 1732 - 1806), ATTRIBUTED TO : PENITENT MAGDALENE

      Est: €6,000 - €8,000

      Oil on cavas, cm. 80x65. Framed PROVENANCE: private collection, Campania

      Bertolami Fine Arts s.r.l.
    • PIETRO BARDELLINO (bottega di)
      Jun. 15, 2021

      PIETRO BARDELLINO (bottega di)

      Est: €1,500 - €2,500

      (Napoli, 1732 - 1806) I musicanti Olio su tela, cm 75X99 Bardellino è da considerare uno dei migliori allievi di Francesco de Mura e a partire dalla seconda metà XVIII secolo è attivo come frescante nelle principali residenze reali di Ferdinando IV di Borbone. Attento alle tendenze dell'arte nord-europea, di gran moda alla corte di Maria Carolina di Sassonia, moglie di Ferdinando IV, il pittore schiarisce e rende ancora più diafane le composizioni del suo maestro, esplicando un elegante gusto rococì in chiave meridionale. La tela in esame è quindi da collocare alla maturità, certamente influenzata dalle tonalità giaquintesche, nondimeno modulata su rarefatte e quasi irreali atmosfere idilliche. La resa preziosa della luminosità pare sfaldare la consistenza plastica dell'immagine e le tonalità demuriane lasciano spazio ad un pittoricismo che si riscontra presso alcuni decoratori tedeschi o austriaci a lui contemporanei. Bibliografia di riferimento: N. Spinosa, Pittura napoletana del Settecento. Dal rococì al classicismo, Napoli 1987, II, p. 53

      Wannenes Art Auctions
    • PIETRO BARDELLINO (attr. a)
      Jun. 15, 2021

      PIETRO BARDELLINO (attr. a)

      Est: €1,000 - €2,000

      (Napoli, 1732 - 1806) Transito di San Giuseppe Olio su tela, cm 77X103 Il dipinto esprime caratteri di stile prettamente napoletani e si puì ricondurre al catalogo di Pietro Bardellino. Il pittore fu sapiente interprete della lezione solimenesca e demuriana e fu altresì frescante di talento, tanto da beneficiare della committenza reale decorando le principali residenze borboniche. Attento alle tendenze dell'arte nord-europea di gran moda alla corte di Maria Carolina di Sassonia, moglie di Ferdinando IV, Bardellino modula la sua arte anche su temi pastorali e di genere, esplicando un elegante gusto rococì in chiave meridionale. La tela in esame, per le ancor vive suggestioni dettate dal Solimena, si colloca al primo periodo della sua produzione, antecedente all'uso di morbide tonalità giaquintesche e di atmosfere diafane. Bibliografia di riferimento: N. Spinosa, Pittura napoletana del Settecento. Dal Rococì al Classicismo, Napoli 1987, II, p. 53

      Wannenes Art Auctions
    • Pietro Bardellino (Naples 1728-1810) The Madonna and Child in a carved and gilt wood frame
      Oct. 21, 2020

      Pietro Bardellino (Naples 1728-1810) The Madonna and Child in a carved and gilt wood frame

      Est: £3,000 - £5,000

      Pietro Bardellino (Naples 1728-1810) The Madonna and Child oil on copper, oval 25.2 x 19.2cm (9 15/16 x 7 9/16in). in a carved and gilt wood frame For further information on this lot please visit the Bonhams website

      Bonhams
    • Pietro Bardellino, 1728 Neapel – 1806 ebenda, zug.
      Sep. 25, 2020

      Pietro Bardellino, 1728 Neapel – 1806 ebenda, zug.

      Est: €2,500 - €3,500

      TOBIAS UND DER ENGEL Öl auf Holz. 42 x 32 cm. Darstellung einer Szene aus dem Alten Testament. Der jugendliche Tobias mit seinem Hund in Begleitung des Engels Raphael mit großen weißen Flügeln an einem Flussufer. Tobias hat gerade einen großen Fisch gefangen, aus dem er gerade dessen Blase entnimmt, mit dem er das Augenleiden seines Vater heilen wird. In der Malerei beliebtes Motiv in reduzierter Farbigkeit. An den Rändern leicht berieben. Rahmenschäden. (1240297) (18)

      Hampel Fine Art Auctions
    • Pietro Bardellino (Napoli 1728-1810), Apparizione di Gesù risorto a un santo frate
      Dec. 13, 2019

      Pietro Bardellino (Napoli 1728-1810), Apparizione di Gesù risorto a un santo frate

      Est: €1,500 - €1,800

      olio su tela, cm 42x59, Expertise Ferdinando Arisi

      Cambi Casa d'Aste
    • Pietro Bardellino (Napoli 1728-1810), Apparizione della Beata Vergine a un santo frate
      Dec. 13, 2019

      Pietro Bardellino (Napoli 1728-1810), Apparizione della Beata Vergine a un santo frate

      Est: €2,000 - €2,500

      olio su tela, cm 42x59, Expertise Ferdinando Arisi

      Cambi Casa d'Aste
    • PIETRO BARDELLINO
      May. 29, 2019

      PIETRO BARDELLINO

      Est: €500 - €800

      (Napoli, 1732 - 1806) Tobiolo e l'angelo Olio su tela, cm 42X32 La tavola esprime caratteri di stile prettamente napoletani e si può ricondurre al catalogo di Pietro Bardellino. Il pittore fu sapiente interprete della lezione solimenesca e demuriana e fu altresì frescante di talento, tanto da beneficiare della committenza reale decorando le principali residenze borboniche. Attento alle tendenze dell'arte nord-europea di gran moda alla corte di Maria Carolina di Sassonia, moglie di Ferdinando IV, Bardellino modula la sua arte anche su temi pastorali e di genere, esplicando un elegante gusto rococò in chiave meridionale. La tela in esame, per le ancor vive suggestioni dettate dal Solimena, si colloca al primo periodo della sua produzione, antecedente all'uso di morbide tonalità giaquintesche e di atmosfere diafane. Bibliografia di riferimento: N. Spinosa, 'Pietro Bardellino un pittore poco noto del Settecento napoletano', in 'Pantheon', Verona 31.1973, ad vocem N. Spinosa, 'Pittura napoletana del Settecento. Dal Rococò al Classicismo', Napoli 1987, II, p. 53

      Wannenes Art Auctions
    • PIETRO BARDELLINO (attr. a)
      Mar. 07, 2019

      PIETRO BARDELLINO (attr. a)

      Est: €1,500 - €1,800

      (Napoli, 1732 - 1806) Allegoria della Giustizia Olio su tela, cm 103X77 Pietro Bardellino fu allievo di Francesco de Mura. A partire dalla seconda metà XVIII secolo fu attivo come frescante nelle principali residenze reali di Ferdinando IV di Borbone. Attento alle tendenze dell'arte nord-europea di gran moda alla corte di Maria Carolina di Sassonia, moglie di Ferdinando IV, il pittore schiarisce e rende ancora più diafane le composizioni del suo maestro, esplicando un elegante gusto rococò in chiave meridionale. La tela in esame è quindi da collocare alla maturità, certamente influenzata dalle tonalità giaquintesche, nondimeno modulata su rarefatte e quasi irreali atmosfere idilliche. La resa preziosa della luminosità pare sfaldare la consistenza plastica dell'immagine e le tonalità demuriane lasciano spazio a un pittoricismo che si riscontra presso alcuni decoratori tedeschi o austriaci a lui contemporanei. Bibliografia di riferimento: N. Spinosa, 'Pietro Bardellino un pittore poco noto del Settecento napoletano', in 'Pantheon', 31.1973 N. Spinosa, 'Pittura napoletana del Settecento. Dal rococò al classicismo', Napoli 1987, II, p. 53

      Wannenes Art Auctions
    • Pietro Bardellino, Presentation of the Virgin Mary, Oil, c.1780
      Jan. 31, 2019

      Pietro Bardellino, Presentation of the Virgin Mary, Oil, c.1780

      Est: -

      Oil on canvas, relined Italy, around 1780 Pietro Bardellino (1728-1806) - Italian painter Dimensions: 163 x 150 cm Framed: 166 x 153 cm Pietro Bardellino painted alongside mythological images also Biblical scenes from the Old and New Testament

      Amadeus Auction
    • Pietro Bardellino (Napoli 1728-1806), Allegorie degli elementi
      Nov. 14, 2018

      Pietro Bardellino (Napoli 1728-1806), Allegorie degli elementi

      Est: €20,000 - €30,000

      quattro dipinti ad olio su tela ovali, cm 62x98, [...] la moda di affidare al tema dell'infanzia il compito di incarnare allegorie rinascimentali e barocche trova le sue radici nel mondo artistico francese, e in ambito settecentesco va credibilmente attribuita al successo delle invenzioni di Francois Boucher in questo campo, ampiamente diffuse da stape. é infatti possibile che uno spunto per questa serie di Bardellino sia stato rappresentato dalla serie dei "Quattro elementi" di Boucher (1744), nota da originali, da copie antiche e da stampe. Le tipologie dei bimbi e la loro impaginazione nello spazio degli ovali mostrano l'attaccamento di Bardellino ai prototipi del suo maestro Francesco De Mura [...] Ma, al tempo stesso, è altrettanto evidente l'accuratezza con cui Bardellino sfuma i contorni delle figure. La forse stilizzazione in tal senso del suo linguaggio, la ricerca di tonalità cromatiche tanto lievi da conseguire effetti di colore pastello e la riduzione drastica dei contrasti di chiaroscuro mostrano l'influenza della pittura di area germanica su Bardellino, e in generale su molti pittori napoletani attivi a contatto con la corte borbonica. Se certamente deve essere stata molto forte l'influenza di opere francesi anche sull'evoluzione stilistica di Bardellino, sono le opere di Heinrich Friedrich Fuger, di Angelica Kauffmann, di Johann Heinrich Wilhelm Tischbein ad aver giocato un ruolo fondamentale in questa sua svolta. Per tali ragioni la datazione della serie degli "Elementi" va situata nella fase matura dell'attività di Bardellino, probabilmente tra il 1780 e il 1790. (R.L.) Bibl.: Ivanoff, Wildenstein 1980 Tratto da: Casa di Re, un secolo di storia alla Reggia di Caserta 1752-1860, ed. Skira, a cura di Rosanna Cioffi, 2004

      Cambi Casa d'Aste
    • Pietro Bardellino, Presentation of the Virgin Mary, Oil, c.1780
      Aug. 31, 2018

      Pietro Bardellino, Presentation of the Virgin Mary, Oil, c.1780

      Est: €9,000 -

      Oil on canvas, relined Italy, around 1780 Pietro Bardellino (1728-1806) - Italian painter Dimensions: 163 x 150 cm Framed: 166 x 153 cm Pietro Bardellino painted alongside mythological images also Biblical scenes from the Old and New Testament

      Amadeus Auction
    • Pietro Bardellino, Presentation of the Virgin Mary, Oil, c.1780 | Pietro Bardellino, Tempelgang Marias, Öl, um 1780
      May. 05, 2018

      Pietro Bardellino, Presentation of the Virgin Mary, Oil, c.1780 | Pietro Bardellino, Tempelgang Marias, Öl, um 1780

      Est: €9,000 -

      Oil on canvas, relined. Italy, around 1780. Pietro Bardellino (1728-1806) - italian painter. dimensions: 163 x 150 cm. Framed: 166 x 153 cm. Pietro Bardellino painted alongside mythological images also Biblical scenes from the old and new testament. Öl auf Leinwand, doubliert. italien, um 1780. Pietro Bardellino (1728- 1806) – italienischer Maler. maße: 163 x 150 cm. Gerahmt: 166 x 153 cm. Pietro Bardellino malte neben mythologischen vor allem biblische Szene aus dem alten und neuen Testament.

      Amadeus Auction
    • Pietro Bardellino (Napoli 1728-1806), Allegorie degli elementi
      Nov. 15, 2017

      Pietro Bardellino (Napoli 1728-1806), Allegorie degli elementi

      Est: €30,000 - €35,000

      quattro dipinti ad olio su tela ovali, cm 62x98, [...] la moda di affidare al tema dell'infanzia il compito di incarnare allegorie rinascimentali e barocche trova le sue radici nel mondo artistico francese, e in ambito settecentesco va credibilmente attribuita al successo delle invenzioni di Francois Boucher in questo campo, ampiamente diffuse da stape. é infatti possibile che uno spunto per questa serie di Bardellino sia stato rappresentato dalla serie dei "Quattro elementi" di Boucher (1744), nota da originali, da copie antiche e da stampe. Le tipologie dei bimbi e la loro impaginazione nello spazio degli ovali mostrano l'attaccamento di Bardellino ai prototipi del suo maestro Francesco De Mura [...] Ma, al tempo stesso, è altrettanto evidente l'accuratezza con cui Bardellino sfuma i contorni delle figure. La forse stilizzazione in tal senso del suo linguaggio, la ricerca di tonalità cromatiche tanto lievi da conseguire effetti di colore pastello e la riduzione drastica dei contrasti di chiaroscuro mostrano l'influenza della pittura di area germanica su Bardellino, e in generale su molti pittori napoletani attivi a contatto con la corte borbonica. Se certamente deve essere stata molto forte l'influenza di opere francesi anche sull'evoluzione stilistica di Bardellino, sono le opere di Heinrich Friedrich Fuger, di Angelica Kauffmann, di Johann Heinrich Wilhelm Tischbein ad aver giocato un ruolo fondamentale in questa sua svolta. Per tali ragioni la datazione della serie degli "Elementi" va situata nella fase matura dell'attività di Bardellino, probabilmente tra il 1780 e il 1790. (R.L.) Bibl.: Ivanoff, Wildenstein 1980 Tratto da: Casa di Re, un secolo di storia alla Reggia di Caserta 1752-1860, ed. Skira, a cura di Rosanna Cioffi, 2004

      Cambi Casa d'Aste
    • Pietro Bardellino (Napoli 1732 - 1806)
      Nov. 29, 2016

      Pietro Bardellino (Napoli 1732 - 1806)

      Est: €8,000 - €12,000

      Giochi di putti en plein air olio su tela, in ottagono, cm 96 x 116,5 Ringraziamo il professor Riccardo Lattuada per aver confermato la presente attribuzione dopo aver visionato l'opera in originale.Il prototipo del dipinto risale ad una serie di incisioni di Giacinto Giminiani (1647) e di Jacques Stella (1657), dedicate ai giochi dell'infanzia. Alla metà del Settecento il tema iconografico degli scherzi di putti ebbe ampio successo a Napoli e fu trattato sia da Francesco De Mura e la sua scuola, di cui Bardellino fu il più alto esponente, sia Giuseppe Bonito, che ne produsse due serie per il palazzo reale di Caserta (cfr. R. Lattuada, Casa di Re, un secolo di storia alla Reggia di Caserta, catalogo della mostra, Milano 2004, I, pp. 106, 109, 114-119, 285-286, 2.13; 286, 214-2.16). Il ductus morbido e sciolto, la resa quasi impressionistica dello sfondo e il delicato sfumato delle figure confermano l'attribuzione a Pietro Bardellino e una datazione attorno al 1750-60.

      Finarte Roma
    • Pietro Bardellino, Presentation of the Virgin Mary, Oil, c.1780
      Nov. 28, 2016

      Pietro Bardellino, Presentation of the Virgin Mary, Oil, c.1780

      Est: €7,200 - €9,000

      Oil on canvas, relined Italy, around 1780 Pietro Bardellino (1728-1806) - Italian painter Dimensions: 163 x 150 cm Framed: 166 x 153 cm Pietro Bardellino painted alongside mythological images also Biblical scenes from the Old and New Testament Offered here is a large scale oil painting by the Italian artist Pietro Bardellino (1728-1806). Shown is a scene from the apocryphal Gospel of James, known as the Presentation of the Blessed Virgin Mary, in which Mary at the age of three years was taken by her parents Joachim and Anna to the temple of Jerusalem, where she should be raised and educated by the virgins. Condition: The painting is in age-appropriate good restored condition. The canvas is relined. The varnish is slightly soiled. Selective color chipping at the bottom center, and occasional retouching visible under UV light, otherwise of good impression. Comparative Literature: Elemond, Eds.: La Pittura in Italia: Il Settecento. Electa, 1990. Mondadori e Ass, Eds.: Dizionario Enciclopedico dei pittori e degli incisori italiani, 1983. De Domenici: Vite de’ pittori, scultori ed architetti napoletani (1742-1745). Sala Bolognese 1979. Spinosa, N.: Pittura napoletana del Settecento dal Baroccco al Rococó. Napoli , 1986. D’Elia, M.: L’arte in Puglia dal tardo antico al rococó. Catalogo della mostra. Bari, 1964. Pietro Bardellino (1728-1806) Pietro Bardellino was born in Naples in 1728. He was a student of Francesco de Mura (1696-1782), whose influence becomes obvious in his early paintings. However, Bardellino soon developed a more independent style, which is characterized by the use of nuanced colors, inspired by the painter Francesco Solimena. Bardellino considered the tendencies of Neoclassicism rather critical. From 1779 he taught at the Accademia di Disegno e di Pittura. His oeuvre testifies to a high scenic quality and ingenuity. Shipping costs excl. statutory VAT and plus 2,5% (+VAT) shipping insurance.

      Auctionata Paddle8 AG
    • Pietro Bardellino (1728-1806), Presentation of the Virgin Mary
      May. 30, 2016

      Pietro Bardellino (1728-1806), Presentation of the Virgin Mary

      Est: €11,000 - €14,300

      Oil on canvas, relined Italy, around 1780 Pietro Bardellino (1728-1806) - Italian Painter Dimensions: 163 x 150 cm Framed: 166 x 153 cm Good Condition Pietro Bardellino painted alongside mythological images also Biblical scenes from the Old and New Testament; his paintings fetch up to €74,000 in the international auction market Offered here is a large scale oil painting by the Italian artist Pietro Bardellino (1728-1806). Shown is a scene from the apocryphal Gospel of James, known as the Presentation of the Blessed Virgin Mary, in which Mary at the age of three years was taken by her parents Joachim and Anna to the temple of Jerusalem, where she should be raised and educated by the virgins. Condition: The painting is in age-appropriate good restored condition. The canvas is relined. The varnish is slightly soiled. Selective color chipping at the bottom center, and occasional retouching visible under UV light, otherwise of good impression. The image dimensions are 163 x 150 cm, the frame dimensions 166 x 153 cm. Comparative Literature: Elemond, Eds.: La Pittura in Italia: Il Settecento. Electa, 1990. Mondadori e Ass, Eds.: Dizionario Enciclopedico dei pittori e degli incisori italiani, 1983. De Domenici: Vite de’ pittori, scultori ed architetti napoletani (1742-1745). Sala Bolognese 1979. Spinosa, N.: Pittura napoletana del Settecento dal Baroccco al Rococó. Napoli , 1986. D’Elia, M.: L’arte in Puglia dal tardo antico al rococó. Catalogo della mostra. Bari, 1964. Pietro Bardellino (1728-1806) Pietro Bardellino was born in Naples in 1728. He was a student of Francesco de Mura (1696-1782), whose influence becomes obvious in his early paintings. However, Bardellino soon developed a more independent style, which is characterized by the use of nuanced colors, inspired by the painter Francesco Solimena. Bardellino considered the tendencies of Neoclassicism rather critical. From 1779 he taught at the Accademia di Disegno e di Pittura. His oeuvre testifies to a high scenic quality and ingenuity. Shipping costs excl. statutory VAT and plus 2,5% (+VAT) shipping insurance.

      Auctionata Paddle8 AG
    • Pietro Bardellino (Napoli 1732 – 1806)
      May. 26, 2016

      Pietro Bardellino (Napoli 1732 – 1806)

      Est: €10,000 - €15,000

      Tobiolo e l'angelo

      Finarte Roma
    • Pietro Bardellino (1728-1806), Presentation of the Virgin Mary
      Apr. 16, 2016

      Pietro Bardellino (1728-1806), Presentation of the Virgin Mary

      Est: €9,000 - €11,700

      Oil on canvas, relined Italy, around 1780 Pietro Bardellino (1728-1806) - Italian Painter Dimensions: 163 x 150 cm Framed: 166 x 153 cm Good Condition Pietro Bardellino painted alongside mythological images also Biblical scenes from the Old and New Testament; his paintings fetch up to €74,000 in the international auction market Estimate by Auctionata Expert: 18,000 Euro Offered here is a large scale oil painting by the Italian artist Pietro Bardellino (1728-1806). Shown is a scene from the apocryphal Gospel of James, known as the Presentation of the Blessed Virgin Mary, in which Mary at the age of three years was taken by her parents Joachim and Anna to the temple of Jerusalem, where she should be raised and educated by the virgins. Condition: The painting is in age-appropriate good restored condition. The canvas is relined. The varnish is slightly soiled. Selective color chipping at the bottom center, and occasional retouching visible under UV light, otherwise of good impression. The image dimensions are 163 x 150 cm, the frame dimensions 166 x 153 cm. Comparative Literature: Elemond, Eds.: La Pittura in Italia: Il Settecento. Electa, 1990. Mondadori e Ass, Eds.: Dizionario Enciclopedico dei pittori e degli incisori italiani, 1983. De Domenici: Vite de’ pittori, scultori ed architetti napoletani (1742-1745). Sala Bolognese 1979. Spinosa, N.: Pittura napoletana del Settecento dal Baroccco al Rococó. Napoli , 1986. D’Elia, M.: L’arte in Puglia dal tardo antico al rococó. Catalogo della mostra. Bari, 1964. Pietro Bardellino (1728-1806) Pietro Bardellino was born in Naples in 1728. He was a student of Francesco de Mura (1696-1782), whose influence becomes obvious in his early paintings. However, Bardellino soon developed a more independent style, which is characterized by the use of nuanced colors, inspired by the painter Francesco Solimena. Bardellino considered the tendencies of Neoclassicism rather critical. From 1779 he taught at the Accademia di Disegno e di Pittura. His oeuvre testifies to a high scenic quality and ingenuity. Shipping costs excl. statutory VAT and plus 2,5% (+VAT) shipping insurance.

      Auctionata Paddle8 AG
    • Pietro Bardellino (1728-1806), Presentation of the Virgin Mary
      Jun. 16, 2015

      Pietro Bardellino (1728-1806), Presentation of the Virgin Mary

      Est: €8,000 - €10,400

      Oil on canvas, relined Italy, around 1780 Pietro Bardellino (1728-1806) - Italian Painter Dimensions: 163 x 150 cm Framed: 166 x 153 cm Good Condition Pietro Bardellino painted alongside mythological images also Biblical scenes from the Old and New Testament; his paintings fetch up to €74,000 in the international auction market Estimate by Auctionata Expert: 20.000 Euro Offered here is a large scale oil painting by the Italian artist Pietro Bardellino (1728-1806). Shown is a scene from the apocryphal Gospel of James, known as the Presentation of the Blessed Virgin Mary, in which Mary at the age of three years was taken by her parents Joachim and Anna to the temple of Jerusalem, where she should be raised and educated by the virgins. Condition: The painting is in age-appropriate good restored condition. The canvas is relined. The varnish is slightly soiled. Selective color chipping at the bottom center, and occasional retouching visible under UV light, otherwise of good impression. The image dimensions are 163 x 150 cm, the frame dimensions 166 x 153 cm. Comparative Literature: Elemond, Eds.: La Pittura in Italia: Il Settecento. Electa, 1990. Mondadori e Ass, Eds.: Dizionario Enciclopedico dei pittori e degli incisori italiani, 1983. De Domenici: Vite de’ pittori, scultori ed architetti napoletani (1742-1745). Sala Bolognese 1979. Spinosa, N.: Pittura napoletana del Settecento dal Baroccco al Rococó. Napoli , 1986. D’Elia, M.: L’arte in Puglia dal tardo antico al rococó. Catalogo della mostra. Bari, 1964. Pietro Bardellino (1728-1806) Pietro Bardellino was born in Naples in 1728. He was a student of Francesco de Mura (1696-1782), whose influence becomes obvious in his early paintings. However, Bardellino soon developed a more independent style, which is characterized by the use of nuanced colors, inspired by the painter Francesco Solimena. Bardellino considered the tendencies of Neoclassicism rather critical. From 1779 he taught at the Accademia di Disegno e di Pittura. His oeuvre testifies to a high scenic quality and ingenuity. Shipping costs excl. statutory VAT and plus 2,5% (+VAT) shipping insurance.

      Auctionata Paddle8 AG
    • Attribué à Pietro Bardellino Naples, 1728 - 1810 La Vierge à l'Enfant Huile sur cuivre
      Oct. 04, 2013

      Attribué à Pietro Bardellino Naples, 1728 - 1810 La Vierge à l'Enfant Huile sur cuivre

      Est: €2,000 - €3,000

      Attribué à Pietro Bardellino Naples, 1728 - 1810 La Vierge à l'Enfant Huile sur cuivre h: 20,50 w: 16 cm

      Artcurial
    • Apr. 11, 2013

      Est: -

      Pietro Bardellino (Naples 1728-1819) The Spaghetti-eaters oil on canvas 35 x 35 in. (89.5 x 88.9 cm.)

      Christie's
    • BARDELLINO, PIETRO(1728 Neapel 1806)Gegenstücke:
      Mar. 22, 2013

      BARDELLINO, PIETRO(1728 Neapel 1806)Gegenstücke:

      Est: CHF10,000 - CHF15,000

      BARDELLINO, PIETRO (1728 Neapel 1806) Gegenstücke: Christus und die Ehebrecherin / Christus und die Frau von Samaria. Öl auf Leinwand. Je 67 x 95,5 cm. Gutachten: Giancarlo Sestieri, 20.4.2004. BARDELLINO, PIETRO (1728 Naples 1806) Pair of works: Christ and the adulteress / Christ and the woman of Samaria. Oil on canvas. Each 67 x 95.5 cm. Expertise: Giancarlo Sestieri, 20.4.2004.

      Koller Auctions
    • Pietro Bardellino (Naples 1728-1819)
      Jan. 31, 2013

      Pietro Bardellino (Naples 1728-1819)

      Est: $10,000 - $15,000

      Pietro Bardellino (Naples 1728-1819) The Spaghetti-eaters oil on canvas 35¼ x 35 in. (89.5 x 88.9 cm.)

      Christie's
    • BARDELLINO, PIETRO(1728 Naples 1806)Pair of works:
      Sep. 21, 2012

      BARDELLINO, PIETRO(1728 Naples 1806)Pair of works:

      Est: CHF20,000 - CHF30,000

      BARDELLINO, PIETRO (1728 Naples 1806) Pair of works: Christ and the adulteress / Christ and the woman of Samaria. Oil on canvas. Each 67 x 95.5 cm. Expertise: Giancarlo Sestieri, 20.4.2004. BARDELLINO, PIETRO (1728 Neapel 1806) Gegenstücke: Christus und die Ehebrecherin / Christus und die Frau von Samaria. Öl auf Leinwand. Je 67 x 95,5 cm. Gutachten: Giancarlo Sestieri, 20.4.2004.

      Koller Auctions
    • Attributed to Pietro Bardellino (Italian, 1728-1819)
      May. 15, 2012

      Attributed to Pietro Bardellino (Italian, 1728-1819)

      Est: £2,500 - £3,500

      Attributed to Pietro Bardellino (Italian, 1728-1819) Salvator Mundi oil on canvas, unframed 30 x 25 in. (76.3 x 63.5 cm.)

      Christie's
    • PIETRO BARDELLINO
      Jan. 26, 2012

      PIETRO BARDELLINO

      Est: $25,000 - $35,000

      NAPLES 1728 - 1819 A YOUNG LADY PLAYING A TAMBOURINE WITH TWO GIRLS PLAYING THE CASTANETS; A YOUNG MAN PLAYING THE LUTE WITH OTHERS PLAYING A VIOLIN AND A ROMMELPOT Quantity: 2 a pair, both oil on canvas laid on board, in painted ovals each: 34.9 by 47.3 cm.

      Sotheby's
    • Pietro Bardellino (Napoli 1728-1819)
      Nov. 24, 2010

      Pietro Bardellino (Napoli 1728-1819)

      Est: €30,000 - €50,000

      Pietro Bardellino (Napoli 1728-1819) Suonatore di mandolino; e Concerto di musica popolare olio su tela 94x95 cm. (2)

      Christie's
    • Circle of Pietro Bardellino (Naples 1728-1810) A vision of the Virgin and Child before a bishop saint
      Oct. 27, 2010

      Circle of Pietro Bardellino (Naples 1728-1810) A vision of the Virgin and Child before a bishop saint

      Est: £2,000 - £3,000

      A vision of the Virgin and Child before a bishop saint oil on canvas, oval 66.2 x 51.2cm (26 1/16 x 20 3/16in).

      Bonhams
    • Madonna and Child with saints
      May. 08, 2010

      Madonna and Child with saints

      Est: €15,000 - €18,000

      fine carved old frame

      Capitolium Art
    • Circle of Pietro Bardellino (Naples 1728-1810) A vision of the Virgin and Child before a bishop saint
      Apr. 28, 2010

      Circle of Pietro Bardellino (Naples 1728-1810) A vision of the Virgin and Child before a bishop saint

      Est: £3,000 - £4,000

      A vision of the Virgin and Child before a bishop saint oil on canvas, oval 66.2 x 51.2cm (26 1/16 x 20 3/16in).

      Bonhams
    Lots Per Page: