Loading Spinner

Baldassarre Caro Sold at Auction Prices

Animal painter, Painter, Flower painter

See Artist Details

0 Lots

Sort By:

Categories

    Auction Date

    Seller

    Seller Location

    Price Range

    to
    • Baldassarre De Caro (attribuito a) (Napoli, 1689 - Napoli, 1750) Coppia di dipinti ad olio su tela raffiguranti natura morta con cacciagione secolo XVII olio su tela cm 56x74
      Dec. 19, 2023

      Baldassarre De Caro (attribuito a) (Napoli, 1689 - Napoli, 1750) Coppia di dipinti ad olio su tela raffiguranti natura morta con cacciagione secolo XVII olio su tela cm 56x74

      Est: €7,000 - €9,000

      Baldassarre De Caro (attribuito a) (Napoli, 1689 - Napoli, 1750) Coppia di dipinti ad olio su tela raffiguranti natura morta con cacciagione secolo XVII olio su tela cm 56x74 Prima tela.  Telaio originale. 

      Gliubich Casa d'Aste
    • Baldassarre De Caro 1689 Napoli-1750 Napoli Natura morta con cacciagione
      Nov. 30, 2023

      Baldassarre De Caro 1689 Napoli-1750 Napoli Natura morta con cacciagione

      Est: €10,000 - €15,000

      .

      Cambi Casa d'Aste
    • Attributed to Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750) - Pair of paintings with wild game pen en plein air
      Nov. 29, 2023

      Attributed to Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750) - Pair of paintings with wild game pen en plein air

      Est: €5,000 - €8,000

      oil on canvas 78.5 x 96 cm each one depicting barn owl, hare and other birds; the other depicting grapes in a wicker basket, feathered game and a rabbit

      Finarte
    • CARO, BALDASSARE DE, Umkreis - Circle: Stillleben mit erlegtem Federvieh vor Landschaft.
      Nov. 10, 2023

      CARO, BALDASSARE DE, Umkreis - Circle: Stillleben mit erlegtem Federvieh vor Landschaft.

      Est: CHF3,000 - CHF4,500

      CARO, BALDASSARE DE (Neapel 1689 - um 1750); Umkreis - Circle : Stillleben mit erlegtem Federvieh vor Landschaft; Öl auf Leinwand, doubliert; 101,5x152,5 cm; verso bez. "Francois Snyders 1600"

      Dobiaschofsky Auktionen AG
    • BALDASSARRE DE CARO
      Sep. 25, 2023

      BALDASSARRE DE CARO

      Est: €3,000 - €5,000

      (Napoli, 1689 - 1750) Cacciagione con uccelli Cacciagione con lepre Olio su tela, cm 50X77 (2) Baldassarre de Caro nasce a Napoli nel 1689 e, secondo Bernardo De Dominici, fu allievo del pittore Andrea Belvedere elogiandolo per le sue qualità di naturamortista: 'anch'egli ha l'onore di servire Sua Maestà nei suoi bei quadri di cacce, di uccelli e di fiere, come altresì di altri animali, nei quali si è reso singolare, come si vede dalle sue belle opere in casa di molti signori e massimamente in quella del duca di Mataloni, ove molti quadri di caccia egli ha dipinto divenendo uno de virtuosi professori che fanno onore alla Patria'. Le prime opere note sono eseguite nel gusto del maestro, come i pannelli raffiguranti Vasi di fiori, conservati presso la collezione del Banco di Napoli (1715). In seguito, l'artista realizzerà quasi esclusivamente dipinti con scene venatorie e animalier, con un fare pittorico di gusto seicentesco, ispirandosi specialmente alle opere di David de Coninck (Anversa, 1636 - Bruxelles, 1687), come nel dipinto raffigurante Aquila che caccia le anatre (olio su tela, cm 96X133), venduto all'incanto presso Sotheby's ad Amsterdam il 21 giugno 1976, lotto 13. Appare ben chiaro come l'artista sia attento a perpetuare il suo seicentismo a discapito del precoce rococò partenopeo ma ciò avviene in virtù dell'influenza dei naturamortisti attivi a Roma, barocchi, ma tuttavia attenti a quei valori naturalistici che permeano le loro composizioni. Bibliografia di riferimento: B. De Dominici, Le vite de' pittori, scultori e architetti napoletani, Napoli 1742, III, p. 577 O. Ferrari, in Civiltà del Settecento a Napoli, catalogo della mostra a cura di R. Causa, Firenze 1979, I, p. 189 M. Causa Picone, in Civiltà del Settecento a Napoli, catalogo della mostra a cura di R. Causa, Firenze 1979, I, p. 390 R. Middione, in Il patrimonio artistico del Banco di Napoli, Napoli 1984, pp. 106-109 L. Laureati in La natura morta in Italia, a cura di F. Porzio e F. Zeri, Milano 1989, II, p. 807, fig. 952

      Wannenes Art Auctions
    • Baldassarre De Caro (Napoli 1689 - 1750)
      Sep. 19, 2023

      Baldassarre De Caro (Napoli 1689 - 1750)

      Est: €200 - €300

      Baldassarre De Caro (Napoli 1689 - 1750) Natura morta con cacciagione Olio su tela 52 x 67 cm Baldassarre De Caro fece parte del gruppo di pittori della scuola napoletana specializzati in natura morta trattata secondo la lezione caravaggesca. Tra questi meritano citazione Paolo Porpora, Giuseppe Recco, Nicola Casissa, Aniello Ascione, Francesco della Questa e Giovan Battista Ruoppolo. Baldassarre è stato allievo di Andrea Belvedere, come ricorda il suo primo biografo Bernardo de Dominici. Pittore apprezzato e sostenuto dalla corte di Napoli, sappiamo che le prime realizzazioni di De Caro avevano come soggetto trionfi di fiori, e in seguito si specializzò nelle realizzazioni di nature morte di selvaggina. Baldassarre De Caro (Naples 1689 - 1750) Still life with game Oil on canvas 52 x 67 cm Baldassarre De Caro was part of the group of painters of the neapolitan school specialized in still life according to the lesson of Caravaggio . Among these, Paolo Porpora, Giuseppe Recco, Nicola Casissa, Aniello Ascione, Francesco della Questa and Giovan Battista Ruoppolo deserve mention. Baldassarre was a pupil of Andrea Belvedere, as recalled by his first biographer Bernardo de Dominici. A painter appreciated and supported by the court of Naples, we know that De Caro's first creations had triumphs of flowers as their subject, and he later specialized in the creations of still lifes of game.

      Lucas Aste
    • Baldassare de Caro (Naples circa 1689-1750) A huntsman holding his gun, with his dogs beside a dead boar, a deer, hares and birds before a wooded landscape, a staghunt and a view of the Bay of Naples and Mount Vesuvius beyond
      Jul. 05, 2023

      Baldassare de Caro (Naples circa 1689-1750) A huntsman holding his gun, with his dogs beside a dead boar, a deer, hares and birds before a wooded landscape, a staghunt and a view of the Bay of Naples and Mount Vesuvius beyond

      Est: £12,000 - £18,000

      Baldassare de Caro (Naples circa 1689-1750) A huntsman holding his gun, with his dogs beside a dead boar, a deer, hares and birds before a wooded landscape, a staghunt and a view of the Bay of Naples and Mount Vesuvius beyond signed 'B*e**ro' (lower right) oil on canvas 144.5 x 195cm (56 7/8 x 76 3/4in).

      Bonhams
    • Baldassarre de Caro, 1689 Neapel – um 1750 ebenda, zugeschrieben
      Jun. 29, 2023

      Baldassarre de Caro, 1689 Neapel – um 1750 ebenda, zugeschrieben

      Est: €6,000 - €8,000

      STILLLEBEN MIT ERLEGTEN VÖGELN UND EINEM PFAU Öl auf Leinwand. Doubliert. 97 x 150 cm. Am Rande eines Waldes, im Licht der rötlich untergehenden Sonne vor einem Korb liegend, das erlegte Federvieh. In der Mitte, auf einem Ast sitzend, ein orangefarbener Papagei, der sich nach rechts einem prachtvollen Pfau zuwendet. Im Vordergrund rechts ein kleines Gewässer, aus dem verschiedene Schilfpflanzen ragen. Malerei in zurückhaltender Farbgebung, in der typischen Art des Künstlers. Vereinzelt rest., teils Retuschen und teils berieben. Anmerkung: Der Künstler war ein italienischer Maler von Stillleben, hauptsächlich von gejagtem Wild. Die Stimmung seiner Bilder ist oft morbide. Einige Jahre lang fand der Künstler Schutz und Gunst am bourbonischen Hof von Neapel. (13601712) (18)

      Hampel Fine Art Auctions
    • BALDASSARRE DE CARO
      Jun. 28, 2023

      BALDASSARRE DE CARO

      Est: €400 - €700

      (attivo nella prima metà del XVIII secolo) Natura morta di cacciagione Olio su tela, 59X72 Baldassarre de Caro, secondo Bernardo De Dominici, è allievo del pittore Andrea Belvedere, elogiandolo per le sue qualità di naturamortista. Le prime opere note sono eseguite nel gusto del maestro, come i pannelli raffiguranti Vasi di fiori, conservati presso la collezione del Banco di Napoli (1715), o altre interessanti nature morte. Appare ben chiaro come l'artista sia attento a perpetuare il suo seicentismo a discapito del precoce rococò partenopeo, ma ciò avviene in virtù dell'influenza dei naturamortisti attivi a Roma, barocchi ma tuttavia attenti a quei valori naturalistici che permeano le loro composizioni. Il dipinto è corredato da una scheda critica di Ferdinando Arisi. Bibliografia di riferimento: L. Laureati in La natura morta in Italia, a cura di F. Porzio e F. Zeri, Milano 1989, II, ad vocem

      Wannenes Art Auctions
    • DE CARO BALDASSARRE (1689 - 1750) Game seller
      Jun. 13, 2023

      DE CARO BALDASSARRE (1689 - 1750) Game seller

      Est: €3,500 - €5,500

      DE CARO BALDASSARRE (1689 - 1750). Game seller. Cm 136,50 x 95,50.

      Capitolium Art
    • BALDASSARRE DE CARO
      May. 18, 2023

      BALDASSARRE DE CARO

      Est: €3,000 - €5,000

      (Napoli, 1689 ; 1750) Cacciagione con uccelli Cacciagione con lepre Olio su tela, cm 50X77 (2) Provenienza: Napoli, collezione privata Baldassarre de Caro nasce a Napoli nel 1689 e, secondo Bernardo De Dominici, fu allievo del pittore Andrea Belvedere elogiandolo per le sue qualità di naturamortista: 'anch'egli ha l'onore di servire Sua Maestà nei suoi bei quadri di cacce, di uccelli e di fiere, come altresì di altri animali, nei quali si è reso singolare, come si vede dalle sue belle opere in casa di molti signori e massimamente in quella del duca di Mataloni, ove molti quadri di caccia egli ha dipinto divenendo uno de virtuosi professori che fanno onore alla Patria'. Le prime opere note sono eseguite nel gusto del maestro, come i pannelli raffiguranti Vasi di fiori, conservati presso la collezione del Banco di Napoli (1715). In seguito, l'artista realizzerà quasi esclusivamente dipinti con scene venatorie e animalier, con un fare pittorico di gusto seicentesco, ispirandosi specialmente alle opere di David de Coninck (Anversa, 1636 ; Bruxelles, 1687), come nel dipinto raffigurante Aquila che caccia le anatre (olio su tela, cm 96X133), venduto all'incanto presso Sotheby's ad Amsterdam il 21 giugno 1976, lotto 13. Appare ben chiaro come l'artista sia attento a perpetuare il suo seicentismo a discapito del precoce rococò partenopeo ma ciò avviene in virtù dell'influenza dei naturamortisti attivi a Roma, barocchi, ma tuttavia attenti a quei valori naturalistici che permeano le loro composizioni. Bibliografia di riferimento: B. De Dominici, Le vite de' pittori, scultori e architetti napoletani, Napoli 1742, III, p. 577 O. Ferrari, in Civiltà del Settecento a Napoli, catalogo della mostra a cura di R. Causa, Firenze 1979, I, p. 189 M. Causa Picone, in Civiltà del Settecento a Napoli, catalogo della mostra a cura di R. Causa, Firenze 1979, I, p. 390 R. Middione, in Il patrimonio artistico del Banco di Napoli, Napoli 1984, pp. 106-109 L. Laureati in La natura morta in Italia, a cura di F. Porzio e F. Zeri, Milano 1989, II, p. 807, fig. 952

      Wannenes Art Auctions
    • PAIR OF NATURE DEATH WITH GAME
      Mar. 29, 2023

      PAIR OF NATURE DEATH WITH GAME

      Est: €4,000 - €6,000

      cm 50x62 - in cornice: cm 62x73

      Casa d'aste ARCADIA
    • Baldassare de Caro. still life couple
      Dec. 28, 2022

      Baldassare de Caro. still life couple

      Est: -

      Pair of oil paintings on canvas. Signed with anagram. Numbered on the back (238 and 240).

      Duran Arte y Subastas
    • BALDASSARRE DE CARO (NAPOLI 1689 - 1750)
      Nov. 29, 2022

      BALDASSARRE DE CARO (NAPOLI 1689 - 1750)

      Est: €1,000 - €1,500

      Baldassarre De Caro (Napoli 1689 - 1750) Natura morta di cacciagione in paesaggio Olio su tela 110 x 109 cm Baldassarre De Caro fa parte del gruppo di pittori della scuola napoletana specializzati in natura morta, derivazione della lezione caravaggesca. Tra questi meritano citazione Paolo Porpora, Giuseppe Recco, Nicola Casissa, Aniello Ascione, Francesco della Questa e Giovan Battista Ruoppolo. De Caro fu allievo di Andrea Belvedere, come ricorda il suo primo biografo Bernardo de Dominici, e fu un pittore apprezzato e sostenuto dalla corte di Napoli. Le sue prime realizzazioni ebbero come soggetto trionfi di fiori, e in seguito si specializzò nelle realizzazioni di nature morte di selvaggina. Baldassarre De Caro (Naples 1689 - 1750) Still life of game in a landscape Oil on canvas 110 x 109 cm

      Lucas Aste
    • BALDASSARRE DE CARO (NAPOLI 1689 - 1750)
      Nov. 29, 2022

      BALDASSARRE DE CARO (NAPOLI 1689 - 1750)

      Est: €18,000 - €25,000

      Baldassarre De Caro (Napoli 1689 - 1750) Nature morte di cacciagione in paesaggio Coppia di oli su tela 129 x 180 cm Una delle due opere è monogrammata BDC in basso a destra. Baldassarre De Caro fa parte del gruppo di pittori della Scuola Napoletana specializzati in natura morta, derivazione dalla lezione caravaggesca. Tra questi meritano menzione Paolo Porpora, Giuseppe Recco, Nicola Casissa, Aniello Ascione, Francesco della Questa e Giovan Battista Ruoppolo. Baldassarre è stato allievo di Andrea Belvedere, come ricorda il suo primo biografo Bernardo de Dominici. Pittore apprezzato e sostenuto dalla corte di Napoli, sappiamo che le prime realizzazioni di De Caro ebbero come soggetto trionfi di fiori, mentre in seguito si specializzò nelle realizzazioni di nature morte di selvaggina. Baldassarre De Caro (Naples 1689 - 1750) Still lifes of hunt in a landscape Pair of oil on canvas 129 x 180 cm One of the two artworks is monogrammed BDC at the bottom right.

      Lucas Aste
    • CARO, BALDASSARE DE, Umkreis - Circle: Stillleben mit erlegtem Federvieh vor Landschaft.
      Nov. 04, 2022

      CARO, BALDASSARE DE, Umkreis - Circle: Stillleben mit erlegtem Federvieh vor Landschaft.

      Est: CHF3,000 - CHF5,000

      CARO, BALDASSARE DE (Neapel 1689 - um 1750); Umkreis - Circle : Stillleben mit erlegtem Federvieh vor Landschaft; Öl auf Leinwand, doubliert; 101,5x152,5 cm; verso bez. "Francois Snyders 1600"

      Dobiaschofsky Auktionen AG
    • BALDASSARE DE CARO (NAPLES 1689-1750/60) Two roosters, a hen and six chicks
      Oct. 07, 2022

      BALDASSARE DE CARO (NAPLES 1689-1750/60) Two roosters, a hen and six chicks

      Est: $12,000 - $18,000

      BALDASSARE DE CARO (NAPLES 1689-1750/60) Two roosters, a hen and six chicks at their feed dish in a landscape oil on canvas 24 5/8 x 29 3/4 in. (62.5 x 75.8 cm.)

      Christie's
    • DIPINTO
      Sep. 26, 2022

      DIPINTO

      Est: €3,000 - €3,400

      Scuola napoletana sec.XVII (Baldassare De Caro Napoli 1689-1750) 'Cane e cacciagione' olio cm. 125x73

      Aste Boetto SRL
    • Baldassarre De Caro 1689-1750
      Jun. 09, 2022

      Baldassarre De Caro 1689-1750

      Est: €12,000 - €15,000

      Baldassarre De Caro 1689-1750 coppia di oli su tela 'natura morta e viva' uno firmato in basso a sinistra cm. 117x170

      Casa d'aste Martini
    • BALDASSARRE DE CARO (Naples, 1689- 1750)
      May. 13, 2022

      BALDASSARRE DE CARO (Naples, 1689- 1750)

      Est: €2,000 - €3,000

      Still life of game Oil on canvas, cm. 43,3x66. Framed

      Bertolami Fine Arts s.r.l.
    • CARO, BALDASSARE DE, Umkreis - Circle: Stillleben mit erlegtem Federvieh vor Landschaft.
      May. 06, 2022

      CARO, BALDASSARE DE, Umkreis - Circle: Stillleben mit erlegtem Federvieh vor Landschaft.

      Est: CHF4,000 - CHF6,000

      CARO, BALDASSARE DE (Neapel 1689 - um 1750); Umkreis - Circle : Stillleben mit erlegtem Federvieh vor Landschaft; Öl auf Leinwand, doubliert; 101,5x152,5 cm; verso bez. "Francois Snyders 1600"

      Dobiaschofsky Auktionen AG
    • Baldassarre De Caro Still life with fruits, a vase of flowers and a parrot Oil on canvas, 62x75.5 cm. Signed "BD Caro" (defects and restorations)...
      Apr. 12, 2022

      Baldassarre De Caro Still life with fruits, a vase of flowers and a parrot Oil on canvas, 62x75.5 cm. Signed "BD Caro" (defects and restorations)...

      Est: €5,000 - €6,000

      (Napoli 1689 - 1750) Still life with fruits, a vase of flowers and a parrot Oil on canvas, 62x75.5 cm. Signed "BD Caro" (defects and restorations) IT Composizione di frutta con vaso di fiori e pappagallo Olio su tela, cm 62x75,5 Firmato "BD Caro" (difetti e restauri) L'opera è presente con questa attribuzione nell'archivio della Fototeca Zeri (scheda n. 87247, Foto INVN 162626)

      Il Ponte Auction House
    • BALDASSARRE DE CARO
      Mar. 15, 2022

      BALDASSARRE DE CARO

      Est: €700 - €1,200

      (Napoli, 1689 - 1750) Nature morte di frutta Olio su tavola, diam. cm 25 (3) Baldassarre de Caro, secondo Bernardo De Dominici, fu allievo del pittore Andrea Belvedere, elogiandolo per le sue qualità di naturamortista. Le prime opere note sono eseguite nel gusto del maestro, come i pannelli raffiguranti Vasi di fiori, conservati presso la collezione del Banco di Napoli (1715), o altre interessanti nature morte. Appare ben chiaro come l'artista sia attento a perpetuare il suo seicentismo a discapito del precoce rococò partenopeo, ma ciò avviene in virtù dell'influenza dei naturamortisti attivi a Roma, barocchi ma tuttavia attenti a quei valori naturalistici che permeano le loro composizioni. Bibliografia di riferimento: L. Laureati, in La natura morta in Italia, a cura di F. Porzio e F. Zeri, Milano, 1989, II, p. 807, fig. 952

      Wannenes Art Auctions
    • Baldassare de Caro (Napoli 1689 - 1750)
      Feb. 22, 2022

      Baldassare de Caro (Napoli 1689 - 1750)

      Est: €5,000 - €7,000

      Baldassare de Caro (Napoli 1689 - 1750) Natura morta di cacciagione Olio su tela Tracce di firma in basso al centro 89 x 117,5 cm Baldassarre De Caro fa parte del gruppo di pittori della Scuola Napoletana specializzati in natura morta di derivazione dalla lezione caravaggesca. Tra questi meritano citazione Paolo Porpora, Giuseppe Recco, Nicola Casissa, Aniello Ascione, Francesco della Questa e Giovan Battista Ruoppolo. Baldassarre è stato allievo di Andrea Belvedere, come ricorda il suo primo biografo Bernardo de Dominici. Pittore apprezzato e sostenuto dalla corte di Napoli, sappiamo che le prime realizzazioni di De Caro avevano come soggetto trionfi di fiori, e in seguito si specializza nelle realizzazioni di nature morte di selvaggina. Baldassare de Caro (Naples 1689 - 1750) Still life of game Oil on canvas Traces of signature in the lower center 89 x 117,5 cm

      Lucas Aste
    • Baldassarre De Caro (Napoli 1689 - 1750)
      Nov. 30, 2021

      Baldassarre De Caro (Napoli 1689 - 1750)

      Est: €2,500 - €3,500

      Baldassarre De Caro (Napoli 1689 - 1750) Natura morta di cacciagione in paesaggio Olio su tela 76,5 x 103 cm Baldassarre De Caro fa parte del gruppo di pittori della Scuola Napoletana specializzati in natura morta, derivazione dalla lezione caravaggesca. Tra questi meritano citazione Paolo Porpora, Giuseppe Recco, Nicola Casissa, Aniello Ascione, Francesco della Questa e Giovan Battista Ruoppolo. Baldassarre è stato allievo di Andrea Belvedere, come ricorda il suo primo biografo Bernardo de Dominici. Pittore apprezzato e sostenuto dalla corte di Napoli, sappiamo che le prime realizzazioni di De Caro avevano come soggetto trionfi di fiori, e in seguito si specializza nelle realizzazioni di nature morte di selvaggina. Baldassarre De Caro (Naples 1689 - 1750) Still life of game in landscape Oil on canvas 76,5 x 103 cm

      Lucas Aste
    • Cercle de Baldassarre De Caro (1689-1750) - Nature…
      Sep. 23, 2021

      Cercle de Baldassarre De Caro (1689-1750) - Nature…

      Est: CHF2,000 - CHF3,000

      Cercle de Baldassarre De Caro (1689-1750) Nature morte en plein air avec gibier et chien de chasse, huile sur toile marouflée sur panneau, 72x98 cm

      Geneve Encheres
    • BALDASSARRE DE CARO (NAPLES 1689 - VERS 1750)
      Jun. 07, 2021

      BALDASSARRE DE CARO (NAPLES 1689 - VERS 1750)

      Est: €4,000 - €6,000

      BALDASSARRE DE CARO (NAPLES 1689 - VERS 1750) Still life with birds On its original canvas. H_58 cm L_77 cm Monogrammed lower right BDC. Nature morte aux oiseaux Sur sa toile d'origine. H_58 cm L_77 cm Monogrammé en bas à droite BDC.

      Pierre Bergé & Associés
    • Baldassare de Caro. Pair of still life paintings
      Dec. 22, 2020

      Baldassare de Caro. Pair of still life paintings

      Est: -

      Pareja de óleos sobre lienzo. Firmados con anagrama. Numerados al dorso (238 y 240).

      Duran Arte y Subastas
    • BALDASSARE DE CARO (Naples, 1689 - 1750). Still Life
      Dec. 03, 2020

      BALDASSARE DE CARO (Naples, 1689 - 1750). Still Life

      Est: €30,000 - €40,000

      BALDASSARE DE CARO (Naples, 1689 - 1750). "Still Life". Pair of oils on canvas. Relined painting in the 19th century. Frames of the 20th century. Signed with anagram "BDC" in the lower right corner. Measurements: 124 x 150 cm; 160 x 192 cm (frame). In each of the two oiles we present, Baldassare de Caro captures a still life starring all kinds of birds, deftly placed in a dynamic and asymmetrical composition, based on the use of diagonals. Both pieces continue a similar formal exercise, being contextualized in a landscaped environment, worked with a soft and blurred brushstroke that creates the atmosphere and at the same time contrasts with the precise and descriptive treatment of birds. The latter have been embodied with a meticulous brushstroke that pays special attention to the qualities of the different plumages, superbly captured, as well as to the postures of them, who flutter and squawk in the air. Both pieces feature a landscaped background interrupted by baroque stone-worked fountains, around which hares, peacocks and other animals run. Baldassare de Caro was a Neapolitan bodegonist painter specializing in hunting still lifes, author of works of great naturalism, warm intonations and an expressive contrast of lights and shadows, effective and seneographic. He was a disciple of Andrea Belvedere, where Caro shared knowledge with Tommaso Realfonso, Gaspare López, Gaetano d'Alteriis and Nicola Casissa. He was also influenced by the Spanish still life and contemporary Dutch and Flemish painters, especially Abraham Brueghel but also by Frans Snyders, David Connick and Jan Fyt. He was recognized in his time, becomes protected from the Neapolitan court of the Bourbons. His sons, Giuseppe and Lorenzo, were continuators of his style. He is currently represented at the Capodimonte and San Martino Museums in Naples, the National Design Museum in New York, the Correale Museum in Sorrento, the Cavestany collection in Madrid, the Royal Collection of Caserta and in various important private collections. Highly appreciated within the anti-wage market, as well as among collectors and art historians, the Neapolitan Baroque Bodegonist School enjoyed spectacular development, leaving behind the annoyances of the previous century and progressing within a fully baroque and clearly identifiable style. Artists such as Tommaso Realfonso, Nicola Casissa, Gaspare López, Giacomo Nani and Baldassare de Caro continued the local tradition specializing in the painting of flowers, fruits, fish and game pieces, satisfying the demand for a vast clientele characterized by a new taste typical of the seventeenth century. To these authors we must also add the minor figures, which slowly emerge from an unjust oblivion, and some artists who worked on horseback between the seventeenth and eighteenth centuries, such as Francesco della Questa, Aniello Ascione, Nicola Malinconico, Gaetano Cusati, Onofrio Loth, Elena and Nicola Maria Recco, Giuseppe Ruoppolo and Andrea Belvedere. These Neapolitan painters of still lifes, who worked during the seventeenth and early eighteenth centuries, are called "i generisti", and had importance not only within their own environment but also, and especially, in Spain, where the development of the genre was clearly marked by Italian influence, in particular by the contribution of the Neapolitan school. Currently this school is considered one of the most outstanding within the still life of the Baroque. The hallmark of Neapolitan Baroque painters was always their strong naturalistic character and warm chromatism, with reddish and earthy dominance.

      Setdart Auction House
    • BALDASSARE DE CARO (NAPLES 1689-1750) - A dead hare with birds, a landscape beyond; and Dead birds, a landscape beyond
      Oct. 07, 2020

      BALDASSARE DE CARO (NAPLES 1689-1750) - A dead hare with birds, a landscape beyond; and Dead birds, a landscape beyond

      Est: £6,000 - £8,000

      BALDASSARE DE CARO (NAPLES 1689-1750) A dead hare with birds, a landscape beyond; and Dead birds, a landscape beyond oil on canvas 29 1/4 x 24 1/2 in. (74.3 x 62.3 cm.) a pair

      Christie's
    • Baldassare de Caro (Napoli 1689-Napoli 1750) - Hunting scene
      Sep. 17, 2020

      Baldassare de Caro (Napoli 1689-Napoli 1750) - Hunting scene

      Est: €1,800 - €2,200

      oil on canvas signed BdC at the bottom

      Finarte
    • BALDASSARRE DE CARO
      Jun. 25, 2020

      BALDASSARRE DE CARO

      Est: €3,000 - €5,000

      (Napoli, 1689 - 1750) Natura morta Siglato BDC a destra Olio su tela, cm 75X103 Il dipinto in esame si presenta in ottimo stato di conservazione e si annovera tra le migliori creazioni dell'artista, tanto da poter sostenere il confronto con le tele custodite al Museo di Capodimonte (cfr. Spinosa 2010). Queste tele infatti, confermano le parole di Bernardo De Dominici che per elogiare l'attività del maestro narra che 'anch'egli ha l'onore di servire Sua Maestà nei suoi bei quadri di cacce, di uccelli e di fiere, come altresì di altri animali, nei quali si è reso singolare, come si vede dalle sue belle opere in casa di molti signori, e massimamente in quella del duca di Madaloni, ove molti quadri di caccia egli ha dipinto divenendo uno de virtuosi professori che fanno onore alla Patria'. Conosciamo infatti la passione venatoria dei reali napoletani e di conseguenza si spiega il successo di composizioni con trionfi di caccia, affrontate con una sensibilità neoseicentesca per il sentito naturalismo e verve descrittiva, a sua volta ispirata dalle nature morte simili di area nordica. Bibliografia di riferimento: B. De Dominici, Le vite de' pittori, scultori e architetti napoletani, Napoli 1742, III, p. 577 O. Ferrari, in Civiltà del Settecento a Napoli, catalogo della mostra a cura di R. Causa, I, Firenze 1979, p. 189 L. Laureati, in La natura morta in Italia, a cura di F. Porzio e F. Zeri, Milano 1989, II, p. 807, fig. 952 D. M. Pagano, in Ritorno al Barocco, catalogo della mostra a cura di N. Spinosa, Napoli 2009, pp. 438- 439, n. 1.260 N. Spinosa, Museo nazionale di Capodimonte, dipinti del XVIII Secolo. La scuola napoletana, Napoli 2010, pp. 30 ; 31, nn. 29 ; 32)

      Wannenes Art Auctions
    • Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750), attribuito a, Natura morta con vaso di fiori e frutta
      May. 27, 2020

      Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750), attribuito a, Natura morta con vaso di fiori e frutta

      Est: €1,000 - €1,500

      coppia di dipinti ad olio su tavola, diam cm 21

      Cambi Casa d'Aste
    • Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750), Natura morta con cacciagione, ortaggi e giovane con gatto
      Dec. 13, 2019

      Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750), Natura morta con cacciagione, ortaggi e giovane con gatto

      Est: €10,000 - €12,000

      coppia di dipinti ad olio su tela, cm 108x145

      Cambi Casa d'Aste
    • Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750), Natura morta con anguria
      Dec. 13, 2019

      Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750), Natura morta con anguria

      Est: €3,000 - €3,500

      coppia dipinti ad olio su tavola, diametro cm 25

      Cambi Casa d'Aste
    • Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750), Natura morta con pere e fichi
      Dec. 13, 2019

      Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750), Natura morta con pere e fichi

      Est: €1,500 - €2,000

      olio su tavola, diametro cm 25 firmato in basso a destra

      Cambi Casa d'Aste
    • Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750), attribuito a, Natura morta con fichi, uva e prugne
      Dec. 13, 2019

      Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750), attribuito a, Natura morta con fichi, uva e prugne

      Est: €3,000 - €3,500

      olio su tela, cm 63,5x91,5

      Cambi Casa d'Aste
    • BALDASSARRE DE CARO (1689-1750)
      Dec. 08, 2019

      BALDASSARRE DE CARO (1689-1750)

      Est: €1,800 - €2,200

      BALDASSARRE DE CARO (1689-1750) Scènes au chien et au perroquet Paire d'huiles sur toiles rentoilées. Restauration. Dimensions 25 x 30 cm Peintre italien né à Naples, Baldassarre de Caro est réputé pour ses natures mortes, principalement de gibier tué à la chasse, mais également de fleurs. Il est probablement l'élève d'Andrea Belvedere, formé aux côtés de Tommaso Realfonso, Gaspare Lopez, Gaetano d'Alteriis, et Nicola Casissa. À l'époque un groupe de peintres spécialisé dans les natures mortes nait à Naples parmi lesquels se démarquent Paolo Porpora, Nicola Casissa et Giovanni Battista Ruoppolo. Il est également influencé par les peintres espagnols et Flamands dont Frans Snyders, David de Koninck, Jan Fyt et Abraham Brueghel. De Caro aura la faveur des Bourbons à la Cour de Naples.

      Accademia Fine Art
    • Baldassare de Caro (Napoli 1689-Napoli 1750) - The defense of the puppies
      Nov. 25, 2019

      Baldassare de Caro (Napoli 1689-Napoli 1750) - The defense of the puppies

      Est: €2,000 - €3,000

      oil on canvas signed with intertwined initials BDC at lower right

      Finarte
    • Tableaux
      Sep. 10, 2019

      Tableaux

      Est: €2,000 - €3,000

      Huile sur toile marouflée sur toile "Trophée de chasse". Signé en bas à gauche B. AR. de Caro pour Baldassarre de Caro. Ecole italienne. Dim.:67x75cm.

      Vanderkindere
    • BALDASSARRE DE CARO (1689-1750) Scènes au chien et au perroquet
      Jul. 16, 2019

      BALDASSARRE DE CARO (1689-1750) Scènes au chien et au perroquet

      Est: €3,000 - €4,000

      BALDASSARRE DE CARO (1689-1950) Scènes au chien et au perroquet Paire d'huiles sur toiles rentoilées. Restauration. Dimensions 25 x 30 cm Peintre italien né à Naples, Baldassarre de Caro est réputé pour ses natures mortes, principalement de gibier tué à la chasse, mais également de fleurs. Il est probablement l'élève d'Andrea Belvedere, formé aux côtés de Tommaso Realfonso, Gaspare Lopez, Gaetano d'Alteriis, et Nicola Casissa. À l'époque un groupe de peintres spécialisé dans les natures mortes nait à Naples parmi lesquels se démarquent Paolo Porpora, Nicola Casissa et Giovanni Battista Ruoppolo. Il est également influencé par les peintres espagnols et Flamands dont Frans Snyders, David de Koninck, Jan Fyt et Abraham Brueghel. De Caro aura la faveur des Bourbons à la Cour de Naples.

      Accademia Fine Art
    • BALDASSARRE DE CARO
      May. 29, 2019

      BALDASSARRE DE CARO

      Est: €2,000 - €3,000

      (Napoli, 1689 - 1750) Fiori Olio su tela, cm 66X49 Baldassarre de Caro secondo le fonti storiche fu allievo di Andrea Belvedere. Le prime opere note, infatti, sono eseguite nel gusto del maestro, come i pannelli raffiguranti vasi di fiori conservati presso la collezione del Banco di Napoli (1715) e che presentano evidenti affinità di stile e scrittura. In seguito, l'artista realizzerà prevalentemente dipinti con scene di caccia e di animali, con un fare pittorico di gusto neobarocco e ispirandosi ad esempio alle opere di David de Coninck (attivo a Roma tra il 1671 e il 1694). Appare ben chiaro come De Caro sia attento a perpetuare il suo seicentismo rispetto al rococò partenopeo, ma ciò avviene in virtu' dell'influenza dei naturamortisti attivi nella Città Eterna, attenti ai quei valori espressivi dell'età precedente e delle suggestioni d'Oltralpe. Bibliografia di riferimento: B. De Dominici, 'Le vite de' pittori, scultori e architetti napoletani', Napoli 1742, III, p. 577   R. Middione, in 'Il patrimonio artistico del Banco di Napoli. Catalogo delle opere', Napoli 1984, pp. 106-09 L. Laureati in 'La natura morta in Italia', a cura di F. Porzio e F. Zeri, Milano 1989, II, p. 807 D. M. Pagano, in 'Ritorno al Barocco', catalogo della mostra a cura di N. Spinosa, Napoli 2009, pp. 438- 439, n. 1.260

      Wannenes Art Auctions
    • Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750), cerchia di, Natura morta con selvaggina e cane
      Apr. 04, 2019

      Baldassarre De Caro (Napoli 1689-1750), cerchia di, Natura morta con selvaggina e cane

      Est: €2,000 - €2,500

      olio su tela, cm 97x137

      Cambi Casa d'Aste
    • BALDASSARRE DE CARO (1689-1950) Scènes au chien et au perroquet
      Mar. 18, 2019

      BALDASSARRE DE CARO (1689-1950) Scènes au chien et au perroquet

      Est: €3,800 - €4,400

      BALDASSARRE DE CARO (1689-1950) Scènes au chien et au perroquet Paire d'huiles sur toile rentoilées. Restauration. Peintre italien né à Naples, Baldassarre de Caro est réputé pour ses natures mortes, principalement de gibier tué à la chasse, mais également de fleurs. Il est probablement l'élève d'Andrea Belvedere, formé aux côtés de Tommaso Realfonso, Gaspare Lopez, Gaetano d'Alteriis, et Nicola Casissa. À l'époque un groupe de peintres spécialisé dans les natures mortes nait à Naples parmi lesquels se démarquent Paolo Porpora, Nicola Casissa et Giovanni Battista Ruoppolo. Il est également influencé par les peintres espagnols et Flamands dont Frans Snyders, David de Koninck, Jan Fyt et Abraham Brueghel. De Caro aura la faveur des Bourbons à la Cour de Naples. Dimensions 25 x 30 cm

      Accademia Fine Art
    • Baldassarre de Caro (Napoli 1689-1750) NATURA MORTA CON CACCIAGIONE olio su tela, cm 17,3x3
      Feb. 26, 2019

      Baldassarre de Caro (Napoli 1689-1750) NATURA MORTA CON CACCIAGIONE olio su tela, cm 17,3x3

      Est: €1,200 - €2,000

      Baldassarre de Caro (Napoli 1689-1750) NATURA MORTA CON CACCIAGIONE olio su tela, cm 17,3x32,4   STILL LIFE WITH GAME oil on canvas, cm 17,3x32,4     Il dipinto è corredato da parere scritto di Sandro Bellesi.

      Pandolfini Casa d'Aste
    • DE CARO BALDASSARRE (1689 - 1750) Three still lifes of fruit.
      Dec. 19, 2018

      DE CARO BALDASSARRE (1689 - 1750) Three still lifes of fruit.

      Est: €3,000 - €6,000

      DE CARO BALDASSARRE (1689 - 1750). Three still lifes of fruit.. Signed lower right.. Cm 25,00.

      Capitolium Art
    • BALDASSARRE DE CARO
      Nov. 29, 2018

      BALDASSARRE DE CARO

      Est: €3,000 - €5,000

      (Napoli, 1689 - 1750) Natura morta Siglato BDC a destra Olio su tela, cm 75X103 Il dipinto si può considerare tra le migliori creazioni di Baldassarre de Caro e la buona conservazione consente di osservare al meglio le sue doti pittoriche e di pittore animalier. Nato a Napoli nel 1689 e allievo del Andrea Belvedere, il De Dominici narra che 'anch'egli ha l'onore di servire Sua Maesta' nei suoi bei quadri di cacce, di uccelli e di fiere, come altresì di altri animali, nei quali si è reso singolare, come si vede dalle sue belle opere in casa di molti signori, e massimamente in quella del duca di Mataloni, ove molti quadri di caccia egli ha dipinto divenendo uno de virtuosi professori che fanno onore alla Patria'. Le prime opere note sono eseguite nel gusto del maestro, come i pannelli raffiguranti 'Vasi di fiori', conservati presso la collezione del Banco di Napoli (1715). In seguito, l'artista realizzerà quasi esclusivamente dipinti con scene venatorie, con un fare pittorico di gusto seicentesco ispirandosi specialmente alle opere di David de Coninck, come nel dipinto 'L'Aquila che caccia le anatre' (olio su tela, cm 96X133) venduto all'incanto da Sotheby's ad Amsterdam il 21 giugno 1976, lotto 13. Appare ben chiaro come l'artista sia attento a perpetuare il suo seicentismo a discapito del precoce rococò partenopeo, ma ciò avviene in virtù dell'influenza dei naturamortisti attivi a Roma, barocchi ma tuttavia attenti ai quei valori classicisti che permeano le loro composizioni. Bibliografia di riferimento: L. Laureati in 'La natura morta in Italia', a cura di F. Porzio e F. Zeri, Milano 1989, II, p. 807, fig. 952

      Wannenes Art Auctions
    • BALDASSARRE DE CARO (attr. a)
      Nov. 29, 2018

      BALDASSARRE DE CARO (attr. a)

      Est: €2,000 - €3,000

      (Napoli, 1689 - 1750) Natura morta con cacciagione e frutti Olio su tela, cm 78X103 Baldassarre de Caro nasce a Napoli nel 1689 e, secondo Bernardo De Dominici, è allievo del pittore Andrea Belvedere elogiandolo per le sue qualità di naturamortista: 'anch'egli ha l'onore di servire Sua Maestà nei suoi bei quadri di cacce, di uccelli e di fiere, come altresì di altri animali, nei quali si è reso singolare, come si vede dalle sue belle opere in casa di molti signori, e massimamente in quella del duca di Mataloni, ove molti quadri di caccia egli ha dipinto divenendo uno de virtuosi professori che fanno onore alla Patria'. Le prime opere note sono eseguite nel gusto del maestro, come i pannelli raffiguranti 'Vasi di fiori',, conservati presso la collezione del Banco di Napoli (1715). In seguito, l'artista realizzerà quasi esclusivamente dipinti con scene venatorie e animalier, con un fare pittorico di gusto seicentesco ispirandosi specialmente alle opere di David de Coninck, come nel dipinto 'L'Aquila che caccia le anatre' (olio su tela, cm 96X133) venduto all'incanto da Sotheby's ad Amsterdam il 21 giugno 1976, lotto 13. Appare ben chiaro come l'artista sia attento a perpetuare il suo seicentismo a discapito del precoce rococò partenopeo, ma ciò avviene in virtù dell'influenza dei naturamortisti attivi a Roma, barocchi ma tuttavia attenti ai quei valori classicisti che permeano le loro composizioni. Bibliografia di riferimento: L. Laureati in 'La natura morta in Italia', a cura di F. Porzio e F. Zeri, Milano 1989, II, p. 807, fig. 952

      Wannenes Art Auctions
    Lots Per Page:

    Auction Houses Selling Works by Baldassarre Caro